Vai al men¨ principale Vai al men¨ secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto d'Istruzione Superiore "Alberti" di Bormio (SO)
ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE
"ALBERTI"
Via Monte Confinale, 10 - 23032 Bormio (SO) - Tel 0342 901373 - 0342 905334
E-mail: SOIS002006@istruzione.it - PEC: SOIS002006@pec.istruzione.it
Istituto d'Istruzione Superiore "Alberti" di Bormio (SO)
Istituto d'Istruzione Superiore "Alberti" di Bormio (SO)
ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE
"ALBERTI"
Alternanza scuola lavoro

 Il progetto alternanza scuola-lavoro è una modalità didattico-formativa caratterizzata da periodi di formazione in aula affiancati da momenti di apprendimento mediante esperienze di lavoro e visite mirate ad attività produttive, a fiere di settore ecc.

Le finalità del progetto sono quelle di formulare e attuare una forma di apprendimento flessibile integrando momenti di apprendimento all’interno dell’istituzione scolastica a momenti di formazione in azienda, che assumono il carattere di vere e proprie occasioni di acquisizioni di competenze, come previsto dall’art. 4 della Legge 53/03, dal DL n°77 del 15/4/2005 e nelle Linee guida per il passaggio al nuovo ordinamento degli Istituti Professionali (D.P.R. 15 marzo 2010, n. 87, articolo 8, comma 6). Inoltre, per le classi quarte e quinte, l’Alternanza scuola/lavoro sostituisce l’area di professionalizzazione (Art.8 -comma 3- del d.P.R. n.87 del 2010).

Il progetto si pone inoltre come uno degli strumenti che favoriscono l’incontro fra la domanda del mondo del lavoro e l’offerta che viene erogata dal mondo della scuola, infatti prevede che, con il coinvolgimento delle associazioni di categoria o aziende, vengano definiti, sulla base di piani formativi personalizzati, dei percorsi indirizzati a far acquisire competenze, con certificazione finale, agli allievi che partecipano al piano dell’alternanza scuola-lavoro.

In base a quanto premesso, gli interventi didattici in progetto saranno mirati a:

  • Preparare i giovani ad affrontare con responsabilità ed autonomia gli impegni di lavoro;
  • Permettere agli studenti di seguire percorsi individualizzati di apprendimento attraverso la costruzione di situazioni di lavoro in azienda;
  • Migliorare la preparazione professionale degli allievi, collegando direttamente e con continuità conoscenze teoriche ed esperienze pratiche relative ad un mercato del lavoro in continua espansione ed innovazione;
  • Abituare i giovani alla soluzione di problemi ed all’analisi di processi;
  • Favorire tecniche di comunicazione, in modo che gli alunni acquisiscano la capacità di porsi adeguatamente nei rapporti con le persone;
  • Favorire la conoscenza del mondo del lavoro e la cultura d’impresa;
  • Formare i giovani con il metodo di learning by doing (apprendimento anche durante il lavoro);
  • Motivare gli studenti all’apprendimento;
  • Favorire il coinvolgimento totale della persona nell’apprendimento attraverso una motivazione non solo cognitiva ma anche emozionale;
  • Valorizzare l’esperienza concreta che gli allievi potranno vivere partecipando al progetto, in modo da favorire e consolidare gli apprendimenti in atto;
  • Accrescere il livello motivazionale facilitando la comunicazione e il lavoro di gruppo.

Classi interessate

II, III, IV, V.

Responsabili

Prof.ssa Saligari Lucia – Prof. Ruscio Pietro

Docenti coinvolti

Tutti gli insegnanti tecnico-pratici.

Attività

CLASSI ATTIVITA’
III ENOGASTRONOMIA REALIZZAZIONE BANCHETTO DI PRIMAVERA
III SALA/VENDITA REALIZZAZIONE BANCHETTO DI PRIMAVERA
III ACCOGLIENZA TURISTICA ORGANIZZAZIONE EVENTI/ITINERARI TURISTICI
IV ENOGASTRONOMIA CIBI DI STRADA
IV SALA/VENDITA CIBI DI STRADA
IV ACCOGLIENZA TURISTICA BORMIO WEB/MARKETING
V T.S.T TURISMO DEL BENESSERE
V  T.S.R. A/B REALIZZAZIONE STAND ENOGASTRONOMICO

Modalità di realizzazione

  • Fase preparatoria d’informazione;
  • Fase d’inserimento nella struttura ricettiva;
  • Fase di sviluppo e valorizzazione dell’esperienza (relazione, discussione, questionario).

Tempi di realizzazione

  • Classi seconde: formazione in aula;
  • Classi terze: formazione in aula e due settimane nell’arco dell’anno scolastico, secondo la disponibilità delle strutture ricettive;
  • Classi quarte: formazione in aula e tre settimane nel mese di giugno;
  • Classi quinte: formazione in aula e tre settimane nel mese di settembre, prima dell’inizio delle attività didattiche.

Per le classi terze saranno privilegiate le strutture ricettive della zona, per le classi quarte e quinte le strutture situate anche fuori provincia e limitatamente alla Regione Lombardia.

Valutazione

Gli allievi sono valutati:

  • dal responsabile dello stage nella fase di valorizzazione dell’esperienza;
  • dai tutor a cui sono stati affidati nella struttura dove operano tramite un modulo che comprende i seguenti indicatori: aspetto fisico (divisa, igiene), assiduità, conoscenze, atteggiamento verso gli altri (clienti, colleghi, superiori), motivazione, autonomia di lavoro.


Permalink: Alternanza scuola lavoroTag: Alternanza scuola lavoro
Visualizzazioni: 5432Sottocategoria pubblica

 Feed RSS

Agosto 2021
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Contenuti

In primo piano

HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2021 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 2879
N. visitatori: 5720584